lunedì 18 aprile 2011

From trenches to catwalks




The myth begins in 1901, when the UK defence minister  asked to Burberry factory to realize a trench coat in order to protect British soldiers from mud and rain.

After the Great World War the trech became widespread thanks to its cost considerably more affordable than a coat.
But in the '40s reached the peak and thanks to its aura of intrigue and mystery became the star of the most famous Hollywood movies because the trench enhanced the beauty and the charm of celebrities such as Greta Garbo, Marlene Dietrich, Humphrey Bogart , Audrey Hepburn thanks to its elegance and discretion.
Nowadays the most classic and trendy coat sheds skin and is available in a variety of options: trench sleevless, in technical fabrics ,in leather, with design straps, with studs and zips...
The disegners present in a new mood an elegance of neutral colors: beige, sand ,powder pink...colors sometimes broken by intense black.
Here you are a few proposals! =D


La storia di un mito nasce nel 1901, quando il ministro della difesa inglese chiede alla ditta Burberry di realizzare un cappotto da trincea che protegga i soldati britannici dalla pioggia e dal fango.
Successivamente alla Grande Guerra il trench diventa di uso comune grazie al suo costo decisamente più abbordabile rispetto a quello di un cappotto.
Ma è negli anni '40 che raggiunge l'apice del successo...grazie al suo alone di intrigo e di mistero ,il trench entra di diritto nei più famosi film di Hollywood esaltando la bellezza ed il fascino di celebrità come Greta Garbo ,Marlene Dietrich, Humphrey Bogart e Audrey Hepburn grazie alla sua eleganza e alla sua discrezione.
Oggi il soprabito più classico e trendy che c'è cambia pelle e si declina in una molteplicità di varianti: senza maniche, in tessuti tecnici, in pelle ,con spalline design, con borchie e zip...
Gli stilisti ripropongono con un nuovo mood un'eleganza naturale dalle tinte neutre: beige, sabbia, rosa cipria...colori a volte spezzati dal nero intenso.
Ecco a voi qualche proposta =D 





Burberry Prorsum


Burberry Prorsum



Carolina Herrera
Diane Von Furstenberg
Salvatore Ferragamo
Gucci 
Stradivarius
Zara
Mango
  
Burberry Prorsum    

8 commenti:

  1. Personalmente, lo trovo eccezionale. Irrinunciabile.

    Grazie per questa chicca di storia che non conoscevo :)


    Un sorriso. Antonia.

    RispondiElimina
  2. grazie a te per essere passata!!! =D baci

    RispondiElimina
  3. Molto bello quello di Ferragamo.
    Ma credo che comprerò quello di Stradivarius!!
    Kiss.

    RispondiElimina
  4. interessante il tuo blog! ti seguo :)
    ricambia se ti piace il mio blog!

    MY BLOG: DRESS UP FOR ARMAGEDDON

    RispondiElimina
  5. @ Anonimo : si infatti alla fine tutte andiamo verso quello più abbordabile però sognare nn fa male!!! :-)

    RispondiElimina
  6. @Flaviana Boni: grazie mille sei gentilissima! passerò sicuramente!!! baci

    RispondiElimina
  7. è inutile: Burberry docet... un piccolo sogno nel cassetto!


    p.s.: ti seguo!


    Angela,

    angelaswardrobe.blogspot.com

    RispondiElimina
  8. concordo pienamente con te!!! =D grazie mille sei gentilissima!!! baci

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...